Magazine

Magazine Novembre 2016

Aggiornare il palato! …solamente?

Se pensate di essere frequentatori avezzi di ristoranti internazionali fa per voi una puntatina al Nour di Sidney. Si sa che per una cultura culinaria veramente up-date serve tenere aggiornato il palato …e qui questo accade veramente. Nour è il ristorante che ridefinisce letteralmente la cucina libanese con mille e una sfumatura gastronomica! Il menu rappresenta un’amalgama di culture e tecniche di cottura, grazie al talento di chef palestinesi e israeliani di consolidata esperienza internazionale.

Per questo progetto anche il modo di vivere il locale andava pensato da una prospettiva diversa e la sorpresa sarà quella di gustare attraverso gli occhi  …le sfumature sorbetto dell’arredamento, dal color acqua di rose al melagrana, dall’albicocca ai lilla, e poi i delicati bagliori del rame e delle finiture metalliche, i legni chiari, la sua geometria minima, le vetrate ampie fino al soffitto, la cura della luce ( perché Nour in arabo significa proprio luce).
In questo mood eventuali aspettative preconcette sulla cucina del Medio Oriente vengono immediatamente ribaltate e serviva perfezionare l’arredo con sedute eclettiche, nel segno del design, che ben sapessero stare al passo con declinazioni di colori e legno.

Per il ristorante Nour, curato sapientemente dallo studio di interni DS17, sono state selezionate le nuovissime sedie Sey di Billiani, in una delicata sfumatura rosa che interpreta alla perfezione il concept del locale, le sedie W. Nella versione a schienale alto, in faggio sbiancato, e i super confortevoli sgabelli Hippy, declinati in grigio melange. Un mix innovativo, elegante ed eclettico.

Sey design by Emilio Nanni / W. design by Fabrizio Gallinaro / Hippy design by Emilio Nanni

Write a comment