News

Salone del Mobile 2018

Coerenti, puliti, sfidanti, talvolta irriverenti, sempre emozionanti: ogni new entry che va a integrare la nostra collezione diventa occasione per mettersi alla prova, per testare il know-how tecnico e consolidare le radici del nostro modo di fare design, per arrivare a oggetti con integrità e valore.
In un rapporto fortissimo tra manifattura artigianale e perfezione industriale abbiamo sviluppato ben sei collezioni nuovissime oltre ad alcune interessanti funzioni aggiuntive che vanno a completare famiglie già consolidate.

È una passione che ci coinvolge sempre di più, quella di portare nuova linfa al nostro assortimento, quel processo continuo, incessante, che s’intensifica in vista di un appuntamento importante.
Vi aspettiamo a Milano con:

Drum / È già una collezione completa, con sedia, lounge, sgabelli in tre altezze e tavoli in più formati, che hanno in comune una particolare svasatura del sedile.
Marimba / Legno e cuoio si sposano in modo inaspettato, in un accordo felice, fatto di armonia tra stabilità e agilità.

Layer / In un segno fluido la struttura incorpora il bracciolo in legno di multistrato, che a sua volta si prolunga fino a raccordarsi con l’imbottitura dello schienale.
My Chair / Come non notare quelle caratteristiche “orecchie” che spuntano? My Chair ammicca con risolutezza irriverente mentre le gambe tornite dalla base arrotondata trasmettono una sensazione di morbidezza e delicatezza.
White / Fosse una modella sarebbe Anita Ekberg, seducente e sinuosa quanto l’attrice svedese dei favolosi anni ’60. Segue, nelle sue forme generose, la strada tracciata dalle sedute Green e Blue già presenti in collezione e proprio al design nordico degli anni sessanta essa s’ispira.

Lilliput / Sono tavolini da caffè di statura marcatamente bassa, realizzati in massello di frassino tinto o laccato, con due pomelli di legno naturale a contrasto che ammiccano come occhietti vivaci. Appena editati vengono arricchiti da una versione in metallo.

Write a comment