Non categorizzato

Buon compleanno, Doll

Doll, il primo progetto di Emilio Nanni per Billiani, nel 2010 dà il via a una prolifica collaborazione tra l’architetto e artista bolognese e l’azienda friulana. Nella sedia in legno Doll, l’essenzialità si esprime con garbo e morbidezza.

“Valutare un primo schizzo con un Designer come Nanni e svilupparlo dando un contributo tecnico nella scelta degli elementi strutturali, che assolvono alla loro vitale funzione, è stato un processo vincente, che ha portato Doll a essere il best-seller della Billiani”. Queste le parole di Luigi Billiani, che all’edizione 2020 della Stockholm Furniture Fair ha celebrato insieme al pubblico il decimo anniversario della famiglia prodotto.

Doll fa il suo primo ingresso nel mondo del design in occasione della 49esima edizione del Salone del Mobile di Milano, proposta nella versione originale, in legno di faggio, e con struttura in metallo, impilabile. Stupisce subito per la generosa seduta, l’equilibrata apertura delle gambe posteriori e l’eccezionale proporzione dello schienale, che insieme creano una forma Scandinava fortemente voluta dal suo designer.

L’apparente semplicità del prodotto cela preziose tecniche d’esecuzione, come gli incastri a coda di rondine che legano lo schienale alle gambe posteriori, o i tressi curvati a vapore, perfettamente essiccati, che alleggeriscono l’insieme senza compromettere solidità e comfort.

Evolutasi nel tempo in una collezione completa che comprende anche sgabelli, poltroncine, poltrone, tavoli e tavolini, Doll è una sedia camaleontica, capace di cambiare stile al cambiare del contesto grazie alla palette di colori e alla varietà di tessuti disponibili per la versione tappezzata.