Non categorizzato

News Gennaio 2021

28 posti è un ristorante sui Navigli di Milano, caratterizzato appunto da 28 coperti e un’atmosfera rilassata e conviviale. Dopo sei anni dall’apertura, nel 2020 il restyling degli interni del bistrot è stato affidato a Cristina Celestino, che si è posta l’obiettivo “di creare un parallelo tra gli interni del locale e la cucina del suo chef Marco Ambrosino, l’anima indiscussa del locale”.

VAI AL PROGETTO

Il nuovo progetto è rimasto fedele all’immaginario che i milanesi associano al 28 posti, reinterpretato con carattere ma senza stravolgimenti. L’intervento vede protagonisti materiali naturali – il legno in diverse finiture, la terracotta, il ferro naturale cerato – e nuance delicate.

Photo credit 28 posti: Delfino Sisto Legnani e Agnese Bedini

La collezione Fratina si ispira alle classiche sedie con sedile in paglia palustre, ma nella reinterpretazione di Emilio Nanni, che ne esagera le linee, le gambe hanno sezione tonda e lo schienale è generoso al punto da diventare un semicerchio nella versione poltroncina.